.
Annunci online

 
marla 
seize the day
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Kurtz
...
Sogni e bisogni
vulcanochimico
Dawor
la scrittura creativa
Unonessunocentomila
Giulia
Specchio
Aegaion
Anniehall
bluewitch
bluelektra
irlanda
akiko
istericaquantobasta
ferdinando
lazzaro blu
  cerca

Schegge di una realtà possibile...


 

Diario |
 
Diario
1visite.

20 giugno 2007

Oppure...

Si limitò a pensare che la vita senza felicità è impossibile.
Che cos'era la felicità?
Sbadigliando, continuò ad aggirarsi
strascinando i piedi, 
avanti e indietro,
fra le pareti della stanza.
Felicità era anelare al futuro - ecco tutto - 
niente di più.
Bramare l'appagamento di un desiderio,
l'appagamento di una passione:
amore, ambizione, odio - si, anche l'odio, senza dubbio.
Amore e odio.
E sfuggire ai pericoli dell'esistenza,
vivere senza paura: ecco ancora la felicità.
Non c'era nient'altro.
L'assenza della paura, 
pensare al futuro con desiderio.

Sotto gli occhi dell'Occidente - Joseph Conrad

 




permalink | inviato da marla il 20/6/2007 alle 10:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (43) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        luglio